DISTURBO  DA  DESIDERIO  IPOATTIVO

 

    La caratteristica fondamentale del Disturbo da Desiderio Sessuale Ipoattivo è l’insufficienza o l’assenza di fantasie sessuali e del desiderio di attività sessuale.

    Uno scarso desiderio sessuale può essere globale e includere tutte le forme di espressione sessuale, oppure può essere situazionale e limitato ad un partner o ad una attività sessuale specifica (per es. rapporto sessuale ma non masturbazione). Vi è scarsa motivazione a ricercare stimoli e la frustrazione diminuisce quando manca l’opportunità di prestazione sessuale. La persona di solito non comincia un’attività sessuale, oppure può parteciparvi, ma riluttante, quando essa è iniziata dal partner. Sebbene il numero delle esperienze sessuali sia di solito scarso, la pressione da parte del partner oppure i bisogni non sessuali (per es. di conforto fisico o di intimità) possono aumentare la frequenza degli incontri sessuali.

    Un apparente “scarso desiderio” in un partner può al contrario riflettere un eccessivo bisogno di espressione sessuale da parte dell’altro partner. In alternativa, entrambi i partners possono avere livelli di desiderio compresi in un ambito normale, ma alle estremità opposte del continuum.

 

 

 

Criteri diagnostici per il Disturbo da Desiderio Ipoattivo

A Fantasie sessuali e desiderio di attività sessuale persistentemente o ricorrentemente carenti (o assenti).
B L’anomalia causa notevole disagio o difficoltà interpersonali.
C La disfunzione sessuale non è dovuta esclusivamente agli effetti fisiologici diretti di una sostanza (per es. una sostanza di abuso, un farmaco) o di una condizione medica generale.

 

 

HOME