DISTURBO  D'ANSIA  GENERALIZZATO

 

     Le caratteristiche essenziale del Disturbo d’Ansia Generalizzato sono la presenza di ansia e preoccupazione eccessive, che si manifestano per la maggior parte del tempo per almeno 6 mesi, nei riguardi di una quantità di eventi o attività. La persona ha difficoltà a controllare la preoccupazione. L’ansia e la preoccupazione sono accompagnate da almeno tre sintomi tra i quali irrequietezza, facile affaticabilità, difficoltà a concentrarsi, irritabilità, tensione muscolare e sonno disturbato.

     L’intensità, la durata o la frequenza dell’ansia e della preoccupazione sono eccessive rispetto alla reale probabilità o impatto dell’evento temuto. La persona trova difficile impedire che i pensieri preoccupanti interferiscano con l’attenzione ai compiti che sta svolgendo e difficoltà ad interrompere la preoccupazione. Le persone con Disturbo d’Ansia Generalizzato spesso si preoccupano per circostanze quotidiane, abitudinarie, come responsabilità lavorative, problemi Ansia - Psicologia - Psicoterapia - Firenzeeconomici, salute dei familiari, disgrazie per i propri figli o piccole cose (come faccende domestiche, riparazioni all’automobile, far tardi agli appuntamenti). Durante il corso del disturbo, il centro della preoccupazione può spostarsi da un oggetto ad un altro.

     Tra le manifestazioni e i disturbi associati al Disturbo d’Ansia Generalizzato, insieme alla tensione muscolare possono essere presenti tremori, contratture, scosse e dolori muscolari. Molte persone con Disturbo d’Ansia Generalizzato presentano anche sintomi somatici (per es., freddo; mani appiccicose; bocca asciutta; sudorazione; nausea o diarrea; difficoltà a deglutire o “nodo alla gola”) e risposte di allarme esagerate.

     Il Disturbo d’Ansia Generalizzato è di frequente concomitante a Disturbi dell’Umore (per es. Disturbo Depressivo Maggiore) ad altri Disturbi d’Ansia (per es. Disturbo di Panico) e a Disturbi Correlati a sostanze (per es. Dipendenza o Abuso di alcool, droghe, farmaci).

    Altre condizioni che possono essere collegate a stress (per es. sindrome del colon irritabile, mal di testa) accompagnano frequentemente il Disturbo d’Ansia Generalizzato.

 

 

 

Criteri diagnostici per il Disturbo d'Ansia Generalizzato

A

Ansia e preoccupazione eccessive (attesa apprensiva), che si manifestano per la maggior parte dei giorni per almeno 6 mesi, a riguardo di una quantità di eventi o di attività (come prestazioni lavorative o scolastiche).

B La persona ha difficoltà nel controllare la preoccupazione.
C L’ansia e la preoccupazione sono associate con tre (o più) dei sei sintomi seguenti (con almeno alcuni sintomi presenti per la maggior parte dei giorni negli ultimi 6 mesi).
1 irrequietezza, o sentirsi tesi o con i nervi a fior di pelle
2 facile affaticabilità
3 difficoltà a concentrarsi o vuoti di memoria
4 irritabilità
5 tensione muscolare
6 alterazioni del sonno (difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno o sonno inquieto e insoddisfacente).
D L’ansia, la preoccupazione, o i sintomi fisici causano disagio clinicamente significativo o menomazione del funzionamento sociale, lavorativo o di altre aree importanti.
E I sintomi non sono dovuti agli effetti fisiologici diretti di una sostanza o di una condizione medica generale.

 

 

HOME